pulci

pseuglam

Da una grave disfunzione cromatica derivano grandi responsabilità

Domani cucino. Promesso.
oh noes, Yesung, wit
pseuglam
Sono riuscita a farmi venire tonsille gonfie quanto due noci la mattina di Natale. Superpoteri da ahjumma, i comuni mortali non possono neanche sperare d'avvicinarsi alla mia grandiosità.

In questi giorni, a parte parlare con voce robotica e scatenare conseguentemente l'ilarità della gente, sto traducendo e commentando il Monogatari a velocità folle perché volevo fare un giga aggiornamento - per la precisione, tre capitoli di seguito. Peccato mi sia resa conto che non ce la farò mai a finire di tradurre il quinto capitolo in tempo e, soprattutto, già solo due capitoli possono provocare la morte cerebrale. Se solo non fossero così wtf, il mio piano sarebbe stato perfetto.

Ho una zucca, un finocchio, insalata, patate e pomodori da vendere, cachi, mele, pere ed un ananas. Devo farci saltar fuori un pranzo con i fiocchi per amici di famiglia in visita.
我想死。其实我宁死也不烹饪。
囧。

Alla voce: "Sfatare i miti".
nekkid, Nikita
pseuglam
Il teorema di Calogggero palesa che i Maya classici erano dei pesaculo e di matematica in realtà non ci capivano nulla: il coefficiente numerico non è a base 20 (scelto a caso perchè semplifica i calcoli) bensì 24 (ossia il 42 travestito, gli piace troppo confondere la gente sul suo vero ses- aspetto), il calendario Tzolk'in serve solo a chi riceve visite aliene (come Giuggiolo, Lamberto e la Lavandaia Pazza), il Conto Lungo non inizia con la rinascita del Dio del Mais bensì con la creazione del kimchi e lo zero è fastidioso perché lo si confonde con la "o". Di conseguenza Tun, K'atun e B'ak'tun sono giostre presenti e future di Mirabilandia ed al Buoi la quarta era cosmica: non terminerà sino a che gli stomaci dei sacerdoti Caio, Buco Nero, Giggi, Show e Wu Chun non saranno saziati.

Quante ne sa.


Posted via m.livejournal.com.


Vic's Chef (Kiss) - TORTA CON FRUTTA A SORPRESA
pulci
pseuglam
Il sughetto di questa torta vi farà impazzire, vedrete! Poi potete usare frutta di stagione.


San Caio vi ingiunge con lo sguardo di mangiare le pesche!




Ingredienti:

  • 250 gr di farina
  • 150 gr di yogurt naturale
  • una bustina di lievito
  • 140 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • una bustina di vanillina
  • cannella
  • fecola
  • succo di due o tre limoni
  • due banane
  • due pesche grandi
  • 150 gr di more
  • 150 gr di mirtilli
  • zucchero a velo (facoltativo)

In una ciotola mescolate la farina, il lievito, lo zucchero, il burro ammorbidito e la vanillina. Aggiungete lo yogurt ed un po' di cannella in polvere e lavorate l'impasto finché non sarà amalgamato. Con le mani formate quindi palline d'impasto e disponetele su un piatto cosparso di farina distanziate l'una dall'altra.
Spremete i limoni facendo attenzione a togliere i semi. Sbucciate le banane e tagliatele a rondelline, fate a spicchi le pesche (tenendo la buccia) e poi divideteli a metà. Lavate more e mirtilli. Disponete tutta la frutta in una teglia, versateci sopra il succo di limone (perché le banane non anneriscano) e cospargetela di fecola. Disponete le palline sulla frutta in modo carino ed un po' comodo, ricordatevi che durante la cottura lieviteranno.
Cuocete nel forno preriscaldato a 180° per mezz'ora. Se preferite, spolverizzate di zucchero a velo. Servitela tiepida! 






Vic's Chef (Kiss) - ORECCHIETTE ALLE ZUCCHINE
queer, love
pseuglam
Per la giuoia degli appassionati dei sapori forti, ecco qui una pasta in cui potete mettere tutto il pecorino che volete!


San Caio viene beccato dai carabinieri sardi con mezza forma di pecorino sotto la giacca. Non si fa! >_<




Ingredienti per quattro persone:

  • 250 gr di orecchiette
  • sei zucchine grandi
  • 100 gr di pecorino sardo (o anche di più!)
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • una cipolla grande
  • un bicchiere di latte
  • olio
  • sale e pepe
  • una robiola (facoltativo)

Sbucciate le zucchine e tagliatele a rondelle molto sottili. Soffriggete in olio una cipolla tritata finemente, versateci le zucchine e fatele cuocere con un bicchiere di latte e, se si asciuga troppo, acqua finché non si disfano. Condite con abbondante sale e pepe. Intanto buttate le orecchiette e, quando pronte, scolatele ed aggiungetele alle zucchine in padella. Amalgamate con il pecorino ed il parmigiano grattugiati. Come ultimo tocco, se volete, aggiungete anche una robiola e mescolate.



Il rap delle melanzane.
Junsu, zombie
pseuglam
"Le melanzane ti fanno male
stai ingrassando come un maiale
con una panza come a Natale
le melanzane... sono andate a male!"



Genialità in famiglia, eh?
Posted via m.livejournal.com.

Vic's Chef (Kiss) - CROCCHETTE DI ZUCCA E FORMAGGIO
mental insanity
pseuglam
Per colpa di queste crocchette la madre di Chiara vorrebbe tanto farmi fuori, l'odore di fritto ha aleggiato in cucina per quasi una settimana. XD





Ingredienti:

  • 500 gr di zucca (peso della polpa)
  • 160 gr di farina "0"
  • due cucchiai di parmigiano grattugiato
  • tre uova
  • mezza bustina di lievito
  • qualche amaretto
  • olio per friggere
  • sale
  • noce moscata
  • pan grattato ed altra farina in parti uguali

Sbucciate la zucca, tagliatela a pezzetti e passatela in forno in una pirofila per venti minuti a 200°. Tiratela fuori e finite di cuocerla in padella con un filo d'olio. Scaldate l'olio per friggere in un'altra padella. Quando morbida, frullatela ed amalgamatela con un uovo, due tuorli, la farina, gli amaretti sbriciolati, mezza bustina di lievito, il parmigiano grattugiato, un po' di noce moscata e per ultimi i due albumi montati a neve con un pizzico di sale. Formate delle palline da passare nel pan grattato e farina mischiate in parti uguali. Cuocete le palline nell'olio bollente facendo attenzione che diventino di un bel dorato scuro su tutti i lati. Scolatele su della carta assorbente e servitele calde.



Vic's Chef (Kiss) - MUFFIN DI ZUCCA
Arancia Meccanica, Alexander
pseuglam
Questa è una delle ricette che abbiamo fatto nella nostra giornata-maratona della zucca!


Date il benvenuto a San Show da Pepsi!!!




Ingredienti per circa quindici muffin:

  • 500 gr di zucca (peso della polpa)
  • 400 gr circa di farina
  • 200 gr di burro
  • 150 gr di zucchero di canna
  • un bicchiere di latte
  • due uova
  • una bustina di lievito
  • cannella
  • noce moscata
  • quadretti di una barretta di cioccolato (facoltativo)

Sbucciate la zucca, tagliatela a pezzetti e fatela cuocere in forno dentro una pirofila per circa quaranta-cinquanta minuti a 200°. Frullatela, trasferitela in una ciotola ed amalgamatela con le uova, il burro ammorbidito ed il latte.
In un'altra ciotola mischiate la farina, il lievito e lo zucchero. Unite i due composti, aggiungete la cannella e la noce moscata e mescolate poco, deve rimanere grumoso.
Versate l'impasto negli stampini per muffin imburrati e riempiteli per due terzi, poco più della metà (devono avere spazio per lievitare). Se siete amanti del cioccolato (io proprio no), potete mettere in ogni muffin un quadretto di una barretta al gusto che preferite.
Cuoceteli nel forno preriscaldato per un quarto d'ora/venti minuti a 180°. Saranno pronti quando ben lievitati e dorati.
Posted via m.livejournal.com.



Notare quanto a-lievita bene il forno di Chiara XD

Vic's Chef (Kiss) - PASTA CON LE MELANZANE
pulci
pseuglam
Le melanzane sono in assoluto la mia verdura preferita, quindi pubblico anche questa ricetta seppur semplicissima!





Ingredienti per quattro persone:

  • 250 gr di penne rigate
  • due melanzane medie
  • una confezione di pomodorini o due pomodori freschi
  • parmigiano grattugiato
  • uno spicchio d'aglio
  • un peperoncino
  • olio
  • sale
  • un pizzico di zucchero
  • quattro foglie di basilico

Sbucciate e tagliate a cubetti le melanzane. In una padella fate soffriggere abbondante olio con l'aglio ed il peperoncino tritati finissimi. Aggiungete le melanzane e fatele rosolare finché non si scuriscono (circa una decina di minuti). Aggiungete quindi le foglie di basilico spezzettate, i pomodorini tagliati in quattro parti (o i pomodori a pezzetti) con un po' d'acqua e condite con tanto sale ed un pizzico di zucchero. Fate cuocere il sugo per mezz'ora a fuoco dolce ed aggiungete altra acqua se necessario. Nel frattempo fate cuocere le penne al dente; quando saranno pronte, scolatele, versatele nella padella con il sugo e fatele saltare per un paio di minuti. Spolverizzate con un po' di parmigiano grattugiato.
Posted via m.livejournal.com.



Il compleanno più in ritardo della storia.
Junsu, zombie
pseuglam


Arriva sempre una vagonata di tristezza quando ti rendi conto che la torta di compleanno o te la fai da sola, o te la scordi. In più quest'anno ne sono capitate di tutti i colori e come sempre la famiglia stressa in modi impensabili.
Comunque la torta è venuta buonissima! Ne abbiamo anche fatto il fulcro di un party in ospedale XD

Vic's Chef (Kiss) - PARMIGIANA DI ZUCCA E FORMAGGIO
MiMi, marry
pseuglam
Si sa, la parmigiana è un classicone della nostra cucina, però la si mangia anche millanta volte. Ergo, in stagione di zucche, provate questa variante!





Ingredienti:

  • 1 kg di zucca
  • 500 gr di pomodoro
  • 250 gr di emmenthal, stracchino o ricotta
  • olio per friggere
  • 40 gr di olive nere
  • 60 gr di farina
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • una cipolla
  • olio evo
  • sale
  • qualche foglia di basilico

Tritate finemente una cipolla e fatela soffriggere in olio, aggiungete il pomodoro a pezzetti piccoli con quattro o cinque foglie di basilico. Fate cuocere per venti minuti circa. Nel frattempo sbucciate e tagliate la zucca a fettine sottili sottili, passatele nella farina su entrambi i lati e fatele friggere in olio bollente per un paio di minuti. Tiratele su, fatele scolare su carta assorbente e salatele. Dovrete ripetere l'operazione un bel po' di volte, vi verranno fuori un sacco di fettine. Tagliate a pezzetti le olive.
Imburrate una pirofila e stendete uno strato di sugo, uno di zucca, un altro di sugo ed uno di parmigiano, formaggio a cubettini ed olive nere. Continuate con quest'ordine di strati fino a che non avrete terminato gli ingredienti, spolverizzate con abbondante parmigiano grattugiato e cuocete in forno preriscaldato per mezz'ora a 180-200°.



?

Log in